Top
Notizie Archives - Terra dei Figli Blog
fade
43
archive,category,category-notizie,category-43,eltd-core-1.2.1,flow child-child-ver-1.0.1,flow-ver-1.6.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-type2,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-header-style-on-scroll

EMISSIONI DI CARBONIO, DALL’UNIONE EUROPEA PASSI AVANTI PER IL SOVRAPPREZZO SUI BENI CHE SOMIGLIA TANTO AI “DAZI DI CIVILTÀ”    

Ha già preso i nomi più diversi, da “Carbon tax di frontiera” a “Dazi ecologici”, forse per aggirare le forche caudine della normativa internazionale sul commercio ed evitare ulteriori tensioni nei rapporti tra gli Stati. Sta di fatto che il regolamento sul Meccanismo di Adeguamento del Carbonio alla Frontiera (letteralmente Carbon Border Adjustment Mechanism - CBAM) approvato in questi giorni dal Consiglio dell’Unione europea, fornisce un primo via libera alla imposizione di un sovrapprezzo su alcune merci importate dagli Stati dell’Unione Europea e prodotte in Paesi esteri con alte emissioni...

Ha già preso i nomi più diver...

continua a leggere

LA TUTELA DELL’AMBIENTE SI FA SPAZIO IN COSTITUZIONE MA NON MANCANO DUBBI E POLEMICHE

Sono passate quasi sotto silenzio, in una sordina che sa molto di sospetto e di qualche sgradita sorpresa dietro l’angolo. Le due recenti modifiche alla Costituzione approvate dal Parlamento e che dovrebbero rendere più “green” la nostra Carta fondamentale e soprattutto il nostro futuro, hanno goduto della quasi indifferenza mediatica, con l’attenzione concentrata in gran parte sugli effetti della pandemia e sul caro bollette, prima ancora che i venti di guerra scatenati dalla brama zarista di Putin spazzassero via ogni argomentazione dalla testa della classifica dei...

Sono passate quasi sotto sile...

continua a leggere

L’ENERGIA STRATEGICA PER LA SICUREZZA NAZIONALE, IL COPASIR CHIEDE LA NECESSARIA PROTEZIONE

L’energia rappresenta un fattore strategico per il futuro del nostro Paese ed è quindi necessario adottare un piano di sicurezza nazionale che possa garantire la protezione delle attività del settore. È quanto emerge dalla relazione annuale pubblicata dal COPASIR, il Comitato di controllo sulla sicurezza della Repubblica, composta da membri del Parlamento italiano e presieduto dal senatore Adolfo Urso, di Fratelli d’Italia. In particolare, il piano di sicurezza dovrebbe avere tra i suoi obiettivi primari quello di evitare un blackout energetico in relazione a quanto sta...

L’energia rappresenta un fatt...

continua a leggere

Auto elettriche, una corsa cieca che mette a rischio l’occupazione    

Poteva sembrare una semplice previsione, pur basata su aspettative concrete, da oggi invece se ne può parlare con dati concreti alla mano e le conclusioni non sono certo confortanti. La corsa cieca verso la transizione ecologica fatta a colpi di bandiere ambientaliste sventolate a caso solo perché fa moda ed è di tendenza o, peggio ancora, per assecondare fini che appartengo soltanto a pure logiche di potere, rischia di creare gravi squilibri al sistema economico europeo, e italiano in particolare. Non si tratta soltanto di sostituzione...

Poteva sembrare una semplice ...

continua a leggere

TRANSIZIONE ENERGETICA, GAS E NUCLEARE NELL’ELENCO GREEN MA IL PARLAMENTO EUROPEO È DIVISO

La Commissione europea ha varato il testo del regolamento sulla tassonomia, inserendo gas naturale ed energia nucleare nell’elenco delle tecnologie verdi che possono essere finanziate dall’Europa. L’attesa decisione, giunta dopo settimane di un vivace dibattito a livello continentale, certamente non privo di polemiche anche roventi per le diverse posizioni assunte dai vari Stati della UE, ha visto il parere contrario di alcuni paesi membri. Energia nucleare e gas naturale vengono quindi considerati dall’Europa fonti green utili ad accelerare il percorso verso l'obiettivo zero emissioni. Per ognuna delle...

La Commissione europea ha var...

continua a leggere

L’EUROPA BOCCIA LA BIOPLASTICA ITALIANA MA RISCHIA IL DANNO ALL’AMBIENTE E ALL’ECONOMIA

“La bocciatura da parte della UE della normativa italiana sull’utilizzo di plastica biodegradabile, rappresenta l’ennesima posizione miope e furiosamente ideologica da parte di Bruxelles che rischia di provocare danni enormi alle nostre aziende del settore, oltre che in generale all’ambiente. Una transizione ecologica ideologizzata e fatta con i paraocchi rischia solo di affossare il sistema economico senza i dovuti benefici per ambiente e clima”.  È quanto affermato dall’europarlamentare di FDI-ECR, Nicola Procaccini, componente della commissione ambiente di Bruxelles e responsabile nazionale del dipartimento Energia e Ambiente del...

“La bocciatura da parte della...

continua a leggere

Centrali nucleari, ritardi e costi di smantellamento

Sembra essere un’altra delle storie “all’italiana” in cui l’efficienza e l’efficacia di un’attività si perdono nelle lungaggini burocratiche, con la dilapidazione di tanti soldi pubblici di cui si finisce per perdere le tracce e le responsabilità. Ma questa volta in ballo c’è molto più di una commedia nazional popolare, qui c’è in gioco la sicurezza nazionale e, in parte, il futuro energetico del nostro Paese. Accade cioè che in pieno dibattito sulla transizione energetica e sul ruolo da assegnare alle singole fonti per garantire all’Italia il...

Sembra essere un’altra delle ...

continua a leggere

IL GAS COME FONTE ENERGETICA PONTE NELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA: OCCASIONE PER L’ITALIA E SILENZIO ASSORDANTE DEL GOVERNO

“Occorre rimuovere subito tutte le barriere burocratiche ed ideologiche che impediscono l’estrazione di gas naturale dai giacimenti di cui l’Italia è ricca, soprattutto nel Mar Adriatico. È quanto auspicato anche dalla Commissione Europea che ha inserito il gas naturale nella tassonomia UE. Eppure registriamo un assordante silenzio da parte del governo Draghi, probabilmente ostaggio delle resistenze grilline che durante il primo governo Conte hanno di fatto decretato lo stop alle estrazioni di gas, facendole precipitare al livello più basso dal 1959”. È quanto ha affermato l’europarlamentare di...

“Occorre rimuovere subito tut...

continua a leggere

TRANSIZIONE ENERGETICA, AD “ATREJU” LE RAGIONI DEI CONSERVATORI. PROCACCINI A DIBATTITO CON CINGOLANI, DESCALZI, RAMPELLI E RAMPINI

L'attenzione all'ambiente come uno degli elementi da sempre al centro del pensiero conservatore ma anche la necessità di affrancare il dibattito sui cambiamenti climatici da posizioni e strumentalizzazioni ideologiche per trovare, invece, la via adeguata per condurre l'Italia in maniera virtuosa sulla strada della transizione energetica.  Sono questi alcuni dei punti toccati dall'eurodeputato di Fratelli d'Italia- Ecr e responsabile Ambiente del partito, Nicola Procaccini, durante il suo intervento introduttivo al convegno: "Doppia sfida. L'emergenza climatica e la transizione energetica che serve all'Italia", che si è tenuto il 7 dicembre a Roma,...

L'attenzione all'ambiente com...

continua a leggere

Energia e transizione, una questione di sicurezza

L’approvvigionamento energetico, la qualità e la tipologia delle stesse fonti di energia rappresentano ormai fattore strategico per il futuro dell’Italia, tanto che su tali tematiche cruciali ha acceso un faro anche il Copasir. Il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, presieduto dal senatore Adolfo Urso (Fratelli d’Italia) ha infatti avviato una indagine conoscitiva sulla sicurezza energetica, considerando l’importanza della questione soprattutto in questa fase caratterizzata dalla transizione ecologica.    Al centro delle attenzioni del Copasir (struttura composta da cinque senatori e cinque deputati) ci sono soprattutto i...

L’approvvigionamento energeti...

continua a leggere